domenica 18 dicembre 2011

UN MESSAGGIO CON IL CUORE

E tre post in un giorno non era mai successo nemmeno nei tempi floridi in cui passavo di qui anche più volte al giorno!
Ecco qui un biglietto di compleanno di mia produzione, un misto fra collage e cucito. La mia tanto amata tecnica mista!

GANCHILLO

Eccomi ancora qui.
Quando ho tempo ne devo approfittare!
Lontani da casa solo una cosa può darmi la piccola illusione di tornarci ancora la sera: il ganchillo!!
Poi imparare una nuova lingua e più facile se l'argomento è interessante;)
E allora ecco la mia pequeña caracol:


IDEA CAMPAGNOLA

Negli ultimi mesi la Spagna è stata la mia seconda patria ed è per questo che la mia idea regalo di quest'anno è una bottiglia di buon vino tinto Sangre de Toro e abbinato a dell'ottimo turron blando calidar suprema. Il tutto completato dalla mia reninterpretazione di confezione di bottiglia:





Una volta ubriacati con il vino e ingrassati con il torrone, il cestino che li contiene (mitiche stoffine ikea!) può essere usato come porta pane per la tavola (ve lo ricordate? il procedimento è lo stesso che ho pubblicato tempo fa, solo con una forma diversa) oppure come porta grissini vista la forma un pò più allungata. Oppure a piacimento;)

Poi la stessa idea rivisitata con un cestino un pò speciale: questo è più elaborato e double face. Come spesso mi succede l'idea ha preso forma mentre cercavo di fabbricarne un'altra. E quindi mi sono lasciata trasportare dagli errori ed è venuto fuori questo cestino che mi piace un sacco... molto chic! Country chic;)























E poi... e poi... visto che sono qui e che non so quando ci ritorno... tempo fa ho ultimato con non molta soddisfazione le tende del soggiorno. Cioè sono venute bene ma il tessuto che ho usato è scadente e visto tutto il lavoro che c'è dietro avrei fatto meglio ad usarne uno migliore in maniera da dare un valore a tutte le ore di lavoro. Imparerò per la prossima volta!


Le foto controluce non rendono giustizia ma tant'è:







Auguro a tutti un Felice Natale!! Ma soprattutto tanta serenità per l'avvenire. Dobbiamo imparare che quello che ha valore, quello che nessuna crisi ci potrà mai togliere è l'amore e il calore della nostra famiglia e che quindi è a questo che dobbiamo dare la precedenza. Il mio desiderio per il futuro è impegnarmi in questo senso. Pulciosi soldi, non mi servite se per avervi devo rinunciare a godere del mio piccolo focolaio. Ecco! L'ho detto. Voglio una casa nella prateria ed essere felice se mi regalano una tazza di latta e un ricciolo di caramella.

Un abbraccio forte.

lunedì 5 settembre 2011

COUNTRY PAUSA

Piano piano ci stiamo accasando. Da oggi ho finalmente una postazione fissa e da domani anche una pausa pranzo piacevolmente country. Ogni cosa: suo posto!

Versione apparecchiata:


Versione sparecchiata:



Versione riponi e porta via:

mercoledì 27 luglio 2011

NEW JOB NEW LIFE

Che dopo tanta fatica si chiude il cerchio della ricerca di un nuovo posto di lavoro. Abbandonate le vecchie ansie, abbraccio le nuove e sorrido a questa nuova avventura. Serve accompagnarla con qualche piccolo manufatto, giusto per metterci un po' d'amore nel quotidiano.
Ed ecco fatto un portachiavi per la chiavetta della macchinetta del caffe!
Anzi due, anzi tre:)








Il mio cellulare nuovo sballottolava nella borsa da troppe settimane, rischiavo di romperlo o graffiarlo prima del tempo e non avevo comprato la custodia proprio perchè avevo intenzione di farla io. Finalmente ho trovato il tempo:






venerdì 15 aprile 2011

PAN DAN

Che se fai le tendine verdine con gli uccellini, poi non puoi tenere i cuscini delle sedie rosini... e no eh!



lunedì 11 aprile 2011

I LOVE CHIROTTERO

Qui alla Casa Comune si sta pensando al giardino. Ora che finalmente ne abbiamo uno bisogna organizzarlo. Piastrelliamo di qua, capanno degli attrezzi di là. Che bello prendere il sole davanti a casa. Dopo una vita senza nemmeno un balcone mi sembra un sogno seminare basilico e osservare l'albero di prugne prima fiorire e poi mettere le foglie. Bisogna anche pensare alle zanzare e per questo ci sono le Bat-box! Sì, le Bat-box. Sono rifugi per pipistrelli che divorano tantissime zanzare al giorno e quindi è utile averli come vicini di casa. E' un rumedio del tutto naturale e in più aiutiamo i piccoli aiutanti di Batman che negli ultimi anni hanno sempre meno rifugi disponibili e per questo sono a rischio estinzione. Noi ne abbiamo messe ben due e ora siamo in attesa che vengano ad abitarle. I hope.

Pirografo alla mano, la tentazione è stata troppo forte:



sabato 9 aprile 2011

QUANDO IL PANE SFORNO

Di solito i cestini per il pane sono sempre ingombranti, sia a tavola che da riporre nella credenza. Poi un giorno sono andata a mangiare in quel posto carino lì di soli gnocchi e risotti. Ci sono andata tanti anni fa e ora non è più buono come allora. Ma conservo gelosamente il mio ricordo. Le cenette con quella mia amica preferita. Ci divertivamo ed eravamo molto vicine allora anche se non ci si vedeva spesso. Poi ci siamo allontanate ma ci si vedeva ogni giorno. Stana la vita. Poi una sera ci sono andata con il Fortissimo, la sera dell'otto più uno e poi ci sei tu. E da quella sera non ci siamo più lasciati. In quel posticino delizioso hanno l'abitudine di servire il pane dentro in un sacchetto di carta, tutto arrotolato in maniera da stare in piedi da solo. Ho sempre pensato che fosse molto carino e pratico. Ho pensato che farlo di stoffa potesse essere una buona idea. Lo metti in tavola ma non occupa molto spazio e non ti constringe ad una forma precisa. Lo lavi e lo rilavi e quando lo metti via occupa il posto di un tovagliolo. Pregno di ricordi e di buoni pensieri.





Si tratta di due rettangoli di stoffa, uno alto il doppio dell'altro. Per quello più piccolo serve un tessuto più sostenuto, io ho usato un avanzo di iuta. Per quello più grande che fa da fodera e rimborso ho usato del semplice cotone. Li cucite assieme per il lato lungo. Poi giù dritto per l'altro lato a fare un grande tubo che chiuderete da entrambi i lati. Zac con gli angoli tipo astuccio della scuola. E adesso? Sì lo so, sembra che non ci sia via di scampo e che rimane tutto dal rovescio. Ma la Maria Carla insegna che basta scucire un pezzettino e ribaltarlo da lì. Poi due pintini per ricoucirlo a mano e voilà il porta pane è fatto!

martedì 5 aprile 2011

IL TALENTO PER LE TENDE

Il giorno che vennero distribuiti i Talenti io sono arrivata in ritardo. Quello per la Matematica andò subito a ruba così come pure quello per la Musica. Anche il senso dell'Orientamento era già finito così come furono velocemente introvabili la Furbizia, l'Astuzia e la Dialettica.
Tutti gli scaffali dei Talenti erano vuoti oppure erano rimaste solo scatole rotte o già mezze consumate.
Ma ad un certo punto eccolo lì, nello scaffalino più sfigato: il Talento per le Tende.
Pur di averne uno anche io l'ho arraffato al volo:)



sabato 2 aprile 2011

E son soddisfazioni!

Buongiorno amiche tutte... anche se sono stata assente vi ho pensato tanto!
Tutto questo tempo perchè ora sono in una nuova casa con il mio Fortissimo.
Sono stati mesi duri e abastanza sfigati su diversi fronti ma ora che la sfiga è tornata a livelli quasi normali sono ritornata a produrre. Casa nuova equivale a tante cose da fare e noi siamo appassionati del far da se.
Così mentre il Fortissimo costruisce e riveste muri in pietra io ho messo in pratica le sempre troppo poche nozioni imparate al corso di taglio e cucito. Grazie Maria Carla!
A presto. Giuro!




PS: dalle foto si deduce facilmente che: 1- stirare non è proprio la mia passione ma sono sicura di essere in buona compagnia; 2- ho dovuto fare le foto controluce perchè era il minore dei mali in confronto ai vetri lerci che ci sono dall'altro lato; 3- non ho trovato da nessuna parte una funzione che mi permettesse di ruotare la seconda foto;
Pubblicherò delle altre foto dopo la pulizia dei vetri perchè la cosa difficile era il double face imposto dal "capo" e quindi gli uccellini ci sono sia dentro che fuori:)